Termoregolazione e
Contabilizzazione

Termoregolazione

La termoregolazione è la possibilità di regolare la temperatura interna di un edificio. Legata ad essa, la contabilizzazione permette di misurare i consumi.

La termoregolazione individuale è finalizzata a regolare individualmente la temperatura di un singolo alloggio avendo, conseguentemente, l’erogazione del solo calore che serve, quando serve e dove serve. In tal modo vengono limitati i consumi - e gli sprechi - riducendo di conseguenza la bolletta energetica.

A tal fine è indispensabile poter regolare le temperature di ogni singolo appartamento/locale anche ad orari diversi, permettendo un bilanciamento della stessa temperatura di ogni singola zona, anche sfruttando gli apporti di calore gratuiti sia esterni (ad esempio l’irraggiamento solare) sia interni (quale il calore che viene irradiato dalle stanze vicine o dovuto alla presenza di persone).

Attraverso l’installazione di valvole termostatiche manuali o elettroniche, ogni singolo termosifone controllato è in grado di "sentire" le condizioni della stanza e regolare automaticamente l’afflusso di acqua calda nei corpi scaldanti in base alla temperatura scelta ed impostata, erogando così il solo calore necessario.

L’obiettivo della termoregolazione individuale è quello di intervenire sugli impianti centralizzati attualmente esistenti rendendo autonoma la gestione del calore nei singoli ambienti avendo come conseguenza il contenimento della spesa energetica.

In questo modo si beneficia di un impianto centralizzato ma con il comfort di una gestione autonoma.

Emmeti è stata fra le prime aziende a credere nei sistemi di termoregolazione e contabilizzazione implementando sistemi sempre più evoluti fino ad installare alcuni anni fa a Morbegno il primo sistema Evohome di Honeywell in Italia (vedi articolo dedicato su L’installatore Italiano).

NOTA LEGISLATIVA: Da giugno 2017, Il decreto "Milleproroghe 2017" obbliga i condomìni (solo quelli che hanno il riscaldamento centralizzato) a installare un sistema di contabilizzazione del calore su ogni impianto: un sistema che aiuterà i singoli inquilini a pagare solo il riscaldamento che realmente consumano. Ma in che cosa consiste questo adeguamento dell'impianto? Vengono installati dei contabilizzatori di calore e delle valvole termostatiche (le cosiddette termovalvole) su ogni calorifero dell'abitazione (e di conseguenza viene adeguato anche l'impianto centralizzato), così da poterne misurare il calore emesso, controllare e regolare la temperatura.

Contabilizzazione

A livello di gestione condominiale, strettamente correlata alla termoregolazione vi è la contabilizzazione ma, mentre la termoregolazione ha come obiettivo quello di migliorare l’efficienza dell’impianto permettendo la programmazione della temperatura desiderata, la contabilizzazione permette di misurare i consumi.

La termoregolazione, e la conseguente contabilizzazione individuale, costituiscono le due operazioni più semplici ed immediate da realizzare al fine di conseguire un risparmio energetico negli edifici esistenti.

Grazie all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia, è possibile realizzare sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore senza interventi invasivi sulla struttura degli impianti. Tra i vantaggi di un sistema di termoregolazione e contabilizzazione, oltre all’equità ed al comfort dato dalla possibilità di regolare la temperatura secondo le proprie necessità ed orari, vi è anche la certezza di realizzare, rispetto alla situazione precedente all’installazione dei nuovi impianti, un risparmio economico medio annuo sul combustibile utilizzato dalla caldaia, compreso tra il 10% ed il 30%.

La contabilizzazione
diretta

La contabilizzazione
indiretta

N.B.: Impianto termico centralizzato a distribuzione orizzontale (possibilità di contabilizzazione diretta). Impianto termico centralizzato a distribuzione verticale (obbligatorietà della contabilizzazione indiretta).

Contabilizzazione diretta

La contabilizzazione diretta è basata sull’utilizzo di contatori di calore atti a misurare l’energia termica volontariamente prelevata per ogni singola unità immobiliare.

Come viene realizzato un sistema di contabilizzazione diretta?

Nei sistemi di contabilizzazione diretta viene installo un contatore volumetrico (meccanico a turbina o ad ultrasuoni) e un’unità di calcolo elettronica provvista di due sensori che correla la quantità di fluido termovettore alla differenza di temperatura fra andata e ritorno dell’impianto calcolando con una formula termotecnica i kW/h consumati dall’utente.

Questa soluzione, però, a volte non è percorribile a causa dell’inacessibilità dei tubi  idraulici (nel caso in cui la diramazione al singolo appartamento sia all’interno di una cassetta troppo piccola). Quando si prospettano questi problemi, la cui soluzione richiederebbe l’esecuzione di importanti e costose opere di muratura e modifiche idrauliche, la valida alternativa è l’utilizzo di un sistema di contabilizzazione indiretta.

Contabilizzazione indiretta

La contabilizzazione indiretta si basa sulla valutazione dell’energia prelevata dall’utenza attraverso la misura di parametri di proporzionalità dell’emissione termica (differenza tra temperatura media superficiale del corpo scaldante e temperatura ambiente), nota la potenza termica nominale del corpo scaldante.

Nella contabilizzazione indiretta, a causa dell’impossibilità di identificare il circuito relativo ad una determinata unità immobiliare, possono essere utilizzati rispettivamente:

Ripartitori di calore
che vengono installati
su ciascun corpo scaldante

Apparecchiature di misura conformi alla UNI EN 834

Previa parametrizzazione secondo le dimensioni,
modello e potenza del termosifone.

Altri sistemi di contabilizzazione
con metodo indiretto
che non richiedono l’installazione
di strumenti di misura sul corpo scaldante

Apparecchiature di misura conformi alla UNI 9019 e 11388

Previa parametrizzazione secondo le dimensioni,
modello e potenza del termosifone.

La contabilizzazione indiretta è obbligatoriamente correlata ad un sistema di termoregolazione individuale che può essere di due tipologie, manuale o elettronica.

Scarico dati di consumo e bollettazione

EMMETI è in grado di fornire il servizio di monitoraggio e lettura dei dati relativi ai consumi volontari di energia.

La nostra azienda, in base alla tipologia di contratto scelta dal cliente, fornirà all’amministratore mensilmente, trimestralmente, semestralmente o annualmente le letture al fine di rendere i condomini consapevoli dell’andamento dei propri consumi.

Annualmente, ed a prescindere dal tipo di sistema scelto, è possibile ricevere i consumi dell’intera stagione termica sia in percentuali, sia sotto forma di vere e proprie bollette.

emmeti Logo

SEDE

EMMETI S.n.c. di Squaratti Clemente
Via dei Sedini, 47/C
23017 Morbegno (SO) - Italia
Tel. +39 0342.612459
Fax. +39 0342.610386
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.Iva: 00610640146
R.E.A.: SO - 43032 

FILIALE

Via Torricelli, 35/A
20851 Lissone (MB)
Tel. +39 039.2456754
Informativa sulla privacy

Certificazioni

Certificazione di conformità F-gas
Certificate: KI-079434

Certificazione ISO 9001:2015
Certificate: 13691 - A

accredia - kiwa

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.